A Bertinoro, grazie alla "fibra" le imprese dell'area industriale "volano"

Mercoledì 12 Ottobre 2016 - Bertinoro
Gl apparati in "fibra" istallati a Panighina

Grazie ad una collaborazione tra Tecnotel e KPNQwest, la zona industriale Panighina diventa una delle meglio connesse alla "rete" d'Italia

Una rete in fibra ottica collega tutte le imprese dell’area produttiva garantendo una connessione ultraveloce. Un progetto nato grazie a un modello unico in tutta Italia: una collaborazione tra una cordata di investitori privati, capitanati da TECNOTEL di Bertinoro, e soggetti istituzionali quali il Comune di Bertinoro e la Camera di Commercio di Forlì-Cesena. Sono questi gli attori che hanno permesso alla zona industriale Panighina, ai piedi della collina su cui sorge Bertinoro, di diventare una delle aree produttive meglio connesse d’Italia.

Grazie a questa partnership privato-pubblica è stato realizzata una rete capillare in fibra ottica e fornire alle imprese una connessione a internet ultraveloce, affidabile, garantita e con un servizio di assistenza disponibile anche 24 ore su 24.

 

Il progetto

È partito da uno studio della situazione infrastrutturale di 28 aree produttive della provincia di Forlì-Cesena. Tra queste, quella di Panighina è risultata particolarmente interessante per la presenza di oltre 200 imprese tra manifatturiere, meccaniche e agroalimentari. Per la realizzazione dell’infrastruttura è stato indetto un bando vinto da KPNQwest Italia, storico provider di servizi di telecomunicazioni, specializzato nell’offerta di soluzioni di connettività e progetti di infrastrutturazione in fibra ottica sul territorio nazionale.

 

La creazione della rete è stata affidata a TECNOTEL, azienda di Bertinoro con sede proprio nella zona industriale della Panighina, specializzata sin dagli anni ’90 nella progettazione e realizzazione di infrastrutture per le telecomunicazioni. TECNOTEL non ha solo progettato e realizzato la dorsale in fibra ottica lavorando in rete con le imprese del territorio, Coromano per gli scavi e Gamie per la stesura dei cavi ottici nelle canalizzazione dell’illuminazione pubblica, ma ha anche raggruppato la cordata di investitori privati che ha cofinanziato il progetto. Giuliano Sartini, titolare di TECNOTEL, con il sostegno di Confindustria Forlì-Cesena a cui l’azienda è associata, si è fatto carico di trovare un gruppo di imprenditori privati disposti a investire nel progetto.

 

Grazie al loro sostegno e alle competenze di KPNQwest Italia e della rete di imprese capitanate da TECNOTEL, la zona industriale della Panighina, fino a qualche mese fa svantaggiata da un pesante digital divide, vanta oggi una rete in fibra ottica tra le più moderne e tecnologicamente avanzate. Alle imprese della Panighina viene ora fornita una connessione a banda larga che va dai 10 Mb/s ai 10 Gb/s sia in download che in upload a seconda dei contratti sottoscritti, una velocità impressionante considerato che i contratti sottoscritti dai privati cittadini con i principali provider nazionali prevedono una velocità massima 100 Mb/s. Tale rapidità è data dal collegamento FTTH, ovvero Fiber To The Home, che connette direttamente l’azienda alla rete, consentendo una velocità di trasferimento dati molto superiore alla più diffusa connessione FTTC Fiber To The Cabinet.

 

Nella costruzione della nuova rete, 12 linee sono state riservate all’amministrazione comunale di Bertinoro e progettate per supportare un sistema di video sorveglianza di ultima generazione. La collaborazione tra pubblico e privato creata per realizzare questa infrastruttura al momento resta un esempio unico in Italia rappresenta un modello di partnership efficace ed efficiente da replicare su tutto il territorio nazionale; come testimoniato dalle parole di Luca Zanetta, Responsabile dei progetti a banda larga e ultralarga di Uniontrasporti: "L’elemento vincente del progetto è stata la collaborazione fra soggetti pubblici e gli imprenditori locali, un modello senza dubbio da replicare".

 

Le aziende impegnate

TECNOTEL nasce a Bertinoro nel 1991 come azienda specializzata nella manutenzione e distribuzione di attrezzature e componentistica per la realizzazione di impianti di telefonia fissa. Nel corso degli anni, l'Azienda ha acquisito ulteriori competenze nel settore delle telecomunicazioni, estendendo il proprio campo operativo alle attività di progettazione di reti per telecomunicazione, realizzazione di impianti in fibra ottica per reti locali, metropolitane e geografiche, realizzazione di cablaggi strutturati per Reti Locali (cablate e wi-fi), realizzazione di impianti per Reti Cellulari GSM, UMTS e LTE, manutenzione di reti e sistemi di telecomunicazioni, produzione in laboratorio e commercializzazione di terminazioni ottiche, installazione e collaudo di apparati per reti a banda larga, progettazione e realizzazione di sistemi SMATV, installazione di sistemi di videosorveglianza e telecontrollo, realizzazione di corsi su fibra ottica e apparati trasmissivi. Tra i principali clienti di TECNOTEL ci sono Telecom Italia, INWIT, COMMSCOPE ITALY, HERA, Acantho, Ceit Impianti, Sirti, Lepida Spa, ALSTOM.

KPNQwest Italia è una società di proprietà italiana che offre servizi di telecomunicazione a più di 10.000 aziende italiane. I servizi erogati coprono le tecnologie più significative in ambito aziendale: housing, cloud computing e hosting per supportare l'outsourcing applicativo e sistemistico; connettività DSL, FTTx, PTP e servizi VoIP per le connessioni a larga banda e le nuove tecnologie voce; distribuzione documentale e archiviazione per il trattamento informatizzato della documentazione; messaggistica unificata per le automazioni fax, sms, email. La società crea e gestisce proprie infrastrutture e tecnologie, a supporto dei servizi erogati: data center multisala nel complesso di Milano Caldera; infrastruttura di cloud computing distribuita su più data center proprietari; rete nazionale di raccolta; rete metropolitana in fibra a Milano; centro servizi messaggistica e gestione documentale a supporto di servizi di distribuzione fax, sms, posta, email e di archiviazione e conservazione documentale. La struttura aziendale è costituita da più di 70 professionisti e include funzioni specifiche per il supporto ai Clienti. La sede centrale è a Milano. La presenza sul territorio è assicurata da sedi commerciali e agenzie in tutta Italia.