A Santa Sofia con la CGIL per "Coloriamo il mondo"

Mercoledì 5 Luglio 2017 - Forlì, Santa Sofia
Un momento della "Festa" edizione 2016

Il 6 luglio, dalle 19 e 30, nella Corte dell'Ostello e nel Parco della Resistenza torna "Culture in Festa"

Giovedì 6 luglio, torna a Santa Sofia ospiterà "Coloriamo il Mondo - Culture in Festa", il tradizionale appuntamento estivo, organizzato dalla CGIL di Forlì dedicato al dialogo e all'incontro fra le diverse culture di cui un momento importante sarà - con l'apertura degli stand gastronomici alle 19 e 30, la possibilità di gustare piatti tipici di nazionalità di tutto il mondo

 

«Un’occasione importante per difendere i valori di civiltà e solidarietà - dichiara in una nota la Segreteria della CGIL forlivese - che da sempre contraddistinguono le nostre comunità e che la crisi e le strumentalizzazioni politiche stanno mettendo duramente in pericolo. Quando parliamo di continuo incremento della disuguaglianza nella nostra società, del deterioramento delle condizioni di vita e dei servizi - prosegue la nota -, lo facciamo guardando anche a come sui migranti si stanno sperimentando, in termini di mobilità, di condizioni di lavoro, di salute e in termini di mancato riconoscimento di diritti umani universali, le politiche più pericolose».

 

«Crediamo sia sbagliato - afferma la CGIL - mettere in contrapposizione i diritti delle persone, pensando che negando i diritti a qualcuno, qualcun altro ne possa beneficiare. La risposta per noi è l’estensione dei diritti e far sentire tutti parte di una comunità. Per questo nel corso della serata - conclude la segtreteria della CGIL di Forlì - si parlerà anche delle preoccupazioni delle crisi aziendali del territorio, a partire dalla Vis Mobility. Non cederemo alla paura e continueremo a creare spazi di condivisione, confronto con l’obiettivo di riaffermare i valori di democrazia, uguaglianza, pace e libertà».

Alla manifestazione, che si svolgerà presso la COrte dell'Ostello e il Parco della Resistenza, parteciperanno: oltre al segretario generale, Paride Amanti e al sindaco di Santa Sofia, Daniele Valbonesi, Danesh Kurosh, coordinatore nazionale "Immigrazione" della CGIL confederale nazionale, Fiorella Prodi della Segreteria dell'EMilia-Romagna e Milad Basir coordinatore delle politiche dell'Immigrazione della CGIL forlivese.

 

La serata sarà conclusa dal concerto dei "Senso Doppio" «un gruppo di squinternati ragazzotti forlivesi - scrivono sulla loro pagina FB - che cerca di proporre canzoni celeberrime con però una formazione un poco alternativa...»