Domenica 12 novembre la XIX Maratona di Ravenna: si corre per lo sport, la salute e la beneficenza

Lunedì 6 Novembre 2017

Sono 7.000 gli iscritti da 42 Nazioni nel Mondo. Tante le novità: la crociera in palio per il traguardo intermedio, il nuovo Expo Village ai Giardini pubblici, il Trofeo Avis, la Dogs&Run

È giunta alla XIX edizione la Global Ports Maratona internazionale di Ravenna, una gara che nel corso degli anni è diventata un vero e proprio evento a 360° gradi, capace di richiamare campioni, atleti o semplici appassionati della corsa da tutto il mondo e di entrare sempre più nel cuore dei ravennati. Tante le novità di quest'anno: un lungo elenco illustrato oggi, lunedì 6 novembre, durante la conferenza stampa di presentazione dell'evento nella suggestiva cornice del Mar Museo d'Arte della città, a cui hanno partecipato autorità politiche, organizzatori, partner aziendali e i volontari di molte società sportive.

La Maratona di Ravenna Città d'Arte oltre ad aver ormai assunto un profilo internazionale, è diventata una festa per tanti ravennati, che amano l'energia e l'atmosfera che si respira in quei giorni, lo dimostra il fatto che si sono iscritti numerosissimi alle corse non competitive come l'Almaverde Bio Good Morning Ravenna di 10.5 km e la Conad Family Run.

Una crescita esponenziale negli anni per Ravenna Runners Club, che organizza la lunga maratona di tre giorni e che ha visto triplicarsi le adesioni dall'anno scorso, a loro volta già triplicate nelle ultime tre edizioni.

E in fondo non poteva essere altrimenti. Prima di tutto perchè si corre nel cuore di una città ricca d'arte, tra gli 8 monumenti Unesco, i mosaici, le antiche chiese, per poi inoltrarsi nella pineta ed infine giungere al mare.

In secondo luogo è una manifestazione unica nel suo genere che riesce a coniugare sport, cultura, arte, attività di sensibilizzazione e prevenzione contro tumori e malattie - quest'anno infatti si corre anche a sostegno di IOR (Istituto Oncologico Romagnolo), AIL (Associazione italiana contro le leucemie) e "Avanti Tutta" ( Associazione che promuove una campagna anti-fumo) - ed infine per il suo, tanto ambito, elemento distintivo, che la rende unica al mondo: la medaglia in mosaico, interamente fatta a mano, che premia tutti i finisher della gara competitiva e i primi 2000 iscritti all'Almaverde Bio Good Morning Ravenna di 10.5 km

 

"La Maratona di Ravenna è un evento che ci rende orgogliosi ormai da tanti anni, perchè riesce a trasmettere messaggi chiari ed importanti, soprattutto tra i giovani, come quello del valore della pratica sportiva e della salute. - afferma il sindaco Michele de Pascale ad inizio conferenza - Caratteristica della corsa è stata, fin dal principio, una statistica positiva, in forte crescita che ci ha stimolati a voler fare sempre di più. Consiglio alle aziende del territorio - conclude de Pascale - di sostenere eventi simili, perchè si presentano ormai come importanti vetrine non solo locali, ma anche internazionali".

"Ringrazio tutti i volontari, le società sportive e le forze dell'ordine - dichiara Roberto Fagnani, assessore allo Sport e Lavori pubblici - che hanno partecipato all'organizzazione della manifestazione e che lavoreranno il prossimo weekend (10-12 novembre) per garantire la sicurezza dei partecipanti e quindi la buona riuscita della corsa. Ci rende orgogliosi pensare che ciascun maratoneta, a fine corsa, ritornerà a casa con un pezzo di mosaico, cuore ed identità pulsante della nostra città".

"La Maratona è un evento inimitabile perchè si presta bene a coniugare il turismo allo sport, alla cultura e così alla promozione e valorizzazione del nostro territorio - afferma entusiasta Giacomo Costantini, assessore al Turismo - È un'occasione in cui si mette in luce la vitalità dei ravennati, non limitata alla solo stagione estiva, ma che dura tutto l'anno. Tanti cittadini infatti amano correre durante il tempo libero, li incontriamo spesso nei parchi, al mare, in pineta o nella darsena di città".

Presente alla conferenza stampa Stefano Righini, Presidente Global Ports Maratona di Ravenna, che ha illustrato tutte le novità di quest'anno tra cui la possibilità di vincere una crociera per la prima donna e il primo uomo che taglieranno il traguardo intermedio, posto vicino all'imbarcazione simbolo dell'Autorità portuale, il Moro di Venezia, che sovrasta la Darsena. 

"Sotto la Loggia lombardesca del Mar sarà allestito l'Expo Villagge con ben 50 espositori - aggiunge Righini -, invece 12 band e gruppi musicali animeranno il percorso della maratona, distraendo piacevolmente i partecipanti durante la corsa."

"La Maratona di Ravenna inoltre si classifica come la più sicura in Italia - conclude il Presidente - per la presenza, lungo il tragitto, di tante unità della Croce Rossa, punti DAE e ambulanze, oltre a un Punto Medico avanzato".

Dunque Ravenna appare pronta ad accogliere i numerosi turisti, atleti, campioni sportivi - provenienti da diversi parti del mondo, come Kenya, Ungheria, Cipro - che parteciperanno, con spirito sportivo e di beneficenza, a questa grande iniziativa in programma da venerdì 10 a domenica 12 novembre.

In fondo non capita tutti i giorni di poter correre proprio in quella famosa città, in cui riposa il sommo Poeta della letteratura italiana, Dante Alighieri.



A cura di Erika Digiacomo

 

IL PERCORSO COMPLETO UFFICIALE