Al Plautus Festival, la novità teatrale del 2017: "Non mi hai più detto ti amo"

Martedì 1 Agosto 2017 - Sarsina
La locandina della piece teatrale

Insieme di nuovo sul palco vent'anni dopo grease, il duo Cuccarini-Ingrassia è pronto a stupire Sarsina con uno spettacolo ironico e intelligente sulla famiglia contemporanea

Arriva a metà della sua programmazione la 57esima edizione del Plautus Festival, la grande rassegna di teatro dedicata all’illustre concittadino di Sarsina, Tito Maccio Plauto, nato e vissuto negli ultimi due scoli prima di Cristo, autore e scrittore di successo, la cui vasta produzione diede impulso alla nascita del teatro moderno.


Seguendo un serrato calendario di appuntamenti, iniziato l’8 luglio con l’Odissea, all’Arena Plautina va in scena domani, mercoledì 2 agosto (inizio alle ore 21.30), lo spettacolo dal titolo “Non mi hai più detto ti amo”, che vede protagonisti Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia, la coppia straordinaria di Grease, che dopo 20 anni torna insieme per la prima volta non in un musical, ma in uno spettacolo di prosa scritto e diretto da Gabriele Pignotta.

Una commedia ironica, intelligente, appassionante, anche sorprendente, prodotta da Milleluci Entertainment e cucita addosso a due protagonisti perfetti, istrionici, esilaranti e straordinariamente affiatati. Raffaella Camarda e Francesco Maria Conti, nel ruolo dei due figli della coppia, e Fabrizio Corucci, un paziente del "medico" Ingrassia completano il cast degli attori in scena.


E’ la storia di una famiglia italiana contemporanea, costretta ad affrontare un cambiamento traumatico improvviso che, alla fine di un percorso umano difficile ed intenso, si ritroverà completamente trasformata e forse più preparata a sopravvivere. Lorella Cuccarini, “la più amata dagli italiani”, al culmine della sua maturazione artistica, accetta la sfida di interpretare straordinariamente il ruolo che le è più congeniale, quello di una madre, che trova la forza di mettersi in discussione.
Ma anche Giampiero Ingrassia, nel ruolo del marito, inizialmente destabilizzato da questo repentino cambiamento, troverà la forza di reagire, riscoprendo finalmente il suo ruolo di padre e di “genitore” per troppo tempo delegato passivamente alla moglie.
Pure i due figli, due ragazzi di vent’anni, andranno incontro ad una crisi profonda esattamente come i loro genitori, e mentre la commedia volge verso un finale a sorpresa ecco che si fa strada la lezione di questa “piece”: che oggi la famiglia, per sopravvivere ai cambiamenti, deve essere anche lo spazio per l’individuo e non solo per il ruolo al suo interno.

Quella di Sarsina di domani sera costituisce la seconda uscita ufficiale di questo spettacolo, dopo la prima nazionale tenutasi all’interno del festival teatrale di Verezzi, nel savonese, e che ha raccolto ampi consensi.

Per informazioni: 0547 94901, oppure www.plautusfestival.it. Biglietti di ingresso da 12 a 28 euro.