Al via la web tv del Campus universitario di Forlì, palestra per futuri anchorman

Martedì 28 Febbraio 2017 - Forlì
L'università di Forlì (foto d'archivio)

Si chiama MMP Web TV ed è nata come laboratorio didattico per il corso di laurea magistrale in Mass Media e Politica. Ora il progetto di amplia, con l'obiettivo di diventare espressione del Campus e, in prospettiva, anche delle altre sedi dell’Alma Mater in Romagna

Da laboratorio didattico a vera e propria palestra per futuri anchorman. E' la web tv del Campus di Forlì dell'Alma Mater di Bologna, nata nel maggio 2016 nell'ambito del corso di laurea magistrale in Mass media e politica - progetto che ribadisce la decisa tendenza romagnola verso l’innovazione - che anche grazie al successo avuto tra gli studenti di Scienze politiche oggi si struttura in modo stabile. Con l'ambizione di crescere. 

"Nei nostri sogni - spiega in una nota Maria Laura Lanzillo, delegata del rettore al progetto - c'è il desiderio che un domani questo progetto possa diventare una start up e sostenersi con le proprie gambe". Per il momento, invece, "sarà un'interessante palestra formativa per diversi giovani neolaureati - afferma Lanzillo - che, tramite tirocini formativi, potranno maturare una professionalità utile da spendere nel mondo del lavoro".

Il sito della Mmp web tv (questo il nome della nuova emittente) è già attivo con le prime sezioni: "Attualita'", sulle iniziative del Campus, e "Globetrotters", col racconto delle esperienze di studio all'estero. A breve sarà poi lanciata un'area riservata alle attività di ricerca del Campus, ma il vero obiettivo resta "aprirsi al territorio e raccontare la città vista con gli occhi dei studenti", diventando "espressione del Campus e, in prospettiva, anche delle altre sedi dell'Alma Mater in Romagna".

La web tv di Forlì nasce grazie a un accordo firmato tra l'Ateneo e Serinar, che sostiene l'iniziativa e ne cura la gestione. Per far camminare il progetto è stato costituito anche un comitato di indirizzo, composto da Felix San Vicente (coordinatore di Campus), Paola Salomoni (prorettrice per l’innovazione tecnologica), Fabrizio Abbondanza (direttore Ser.In.ar), Maria Laura Lanzillo (delegata del Rettore al progetto), Filippo Tronconi (cordinatore del corso di laurea in Mass Media e Politica), Matteo Lolletti (docente di laboratorio del medesimo corso), Monica Lacoppola (ufficio stampa Unibo), Mario Proli (Comune di Forlì) e Paolo Rambelli (Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì): tale organismo stabilirà la linea editoriale, definirà i palinsesti e i contenuti, oltre che le collaborazioni per il buon funzionamento dell’intero progetto.