'Branco' di studenti rapina un negozio di abbigliamento a Forlì, denunciati otto giovani

Giovedì 15 Giugno 2017 - Civitella di Romagna, Forlì, Meldola
Foto di repertorio

Sei sono minorenni. Il fatto è avvenuto la mattina del 13 maggio: la titolare del negozio, 80enne, impaurita da un'eventuale aggressione

Otto ragazzi, di cui sei minorenni, sono stati denunciati dalla squadra mobile della questura di Forlì-Cesena per rapina in concorso. Il fatto risale alla mattinata del 13 maggio quando il "branco", composto in gran parte da 15enni residenti fra Cusercoli e Meldola, sull'Appennino forlivese, dopo aver marinato la scuola (sono tutti studenti dell'istituto tecnico commerciale industriale e geometra di Forlì), è entrato in un negozio di abbigliamento nel centro città. 

Come testimoniato dalle immagini del sistema di videosorveglianza, i ragazzi si sono sparpagliati iniziando, mentre alcuni distraevano la titolare del negozio, 80enne, a creare confusione, a visionare capi di abbigliamento di ogni genere che poi facevano sparire negli zainetti. Il tutto è durato a lungo, oltre 20 minuti, durante i quali l'anziana titolare si è resa conto di quanto stava accadendo, ma rimanendo confusa, impotente e rassegnata.

La donna, impaurita da una eventuale aggressione, si è limitata più volte a invitare, vanamente, i ragazzi ad andarsene. Il gruppo si è poi allontanato quando ha ritenuto soddisfacente il bottino accumulato. Scattato l'allarme, gli investigatori hanno ben presto individuato tutti i componenti del branco, recuperando anche la refurtiva, consistente in 38 capi per un valore di 2.500 euro. I sei minorenni risponderanno delle loro azioni di fronte alla procura dei minorenni di Bologna, i due maggiorenni alla procura di Forlì.