Canonica di S. Rocco a Bertinoro: il 7 agosto aprirà una casa di accoglienza per profughi

Sabato 5 Agosto 2017 - Bertinoro

Aprirà lunedì 7 agosto una casa di accoglienza per profughi, presso la Canonica di s. Rocco a Bertinoro: promossa dalla comunità cristiana bertinorese, guidata dal parroco don Emanuele Lorusso e affidata all’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, la casa accoglierà 8 persone richiedenti asilo che condivideranno l’alloggio e la vita di famiglia con i volontari della Papa Giovanni. 

 

L’iniziativa, che è stata condivisa con l’Amministrazione comunale e in particolare con il Sindaco Gabriele Fratto e l’Assessore al Welfare Jessica Allegni, porta a compimento un desiderio di don Gianluigi Pazzi che aveva cominciato a ristrutturare la canonica per destinarla ad un’opera di carità.

 

Don Lorusso ha portato a termine la ristrutturazione e ha proposto di destinarla all’accoglienza dei richiedenti asilo, nella formula della condivisione di vita attuata dall’Ass. Papa Giovanni XXIII, per meglio favorire l’integrazione e l’accompagnamento delle persone accolte.

 

Queste vivranno come in una famiglia, partecipando alla gestione della vita quotidiana, in attesa di ricevere il riconoscimento dello status di rifugiati. In collaborazione con la parrocchia, la Casa della Carità e l’Amministrazione comunale gli ospiti saranno coinvolti in attività di volontariato e lavori socialmente utili e in questo modo contribuiranno alla vita sociale della comunità bertinorese.

 

La nobile tradizione dell’ospitalità di Bertinoro si arricchisce e perpetua anche con questo segno di accoglienza che auspichiamo troverà la disponibilità e la partecipazione attiva da parte della popolazione.