Case della salute: ne discutono per due giorni a Forlì gli operatori del settore

Lunedì 8 Gennaio 2018 - Forlì
Pazienti davanti a una Casa della Salute (immagine d'archivio)

Il convegno è in programma venerdì 12 e sabato 13 gennaio. Le strutture vogliono essere un punto di riferimento certo per i cittadini, dove trovare risposta alla maggior parte dei bisogni

"La Casa della Salute: sulle vie della cura" è il tema del convegno riservato agli operatori del settore che si terrà a Forlì venerdì 12 e sabato 13 gennaio 2018, nel Salone Comunale. Nel comprensorio forlivese, operano nella Casa della Salute di Forlimpopoli due pediatri e 17 medici di famiglia, di cui 11 all’interno della Casa della Salute e 6 all’interno della sede satellite di Bertinoro. Il percorso di realizzazione della Casa della Salute è stato ufficialmente avviato nel 2012, a fine 2014 era organizzata nel modo odierno.

Si terrà a Forlì, venerdì 12 e sabato 13 gennaio 2018, nel Salone Comunale, il Convegno "La Casa della Salute: sulle vie della cura". In Emilia-Romagna il percorso di realizzazione delle Case della Salute è stato avviato nel 2010, e, attualmente, sono attive 96 Case della Salute per una popolazione di riferimento superiore ai 2 milioni di abitanti. Con le Case della Salute la Regione intende realizzare, in modo omogeneo su tutto il territorio regionale, strutture che possano essere un punto di riferimento certo per i cittadini, dove trovare risposta alla maggior parte dei bisogni, attraverso la garanzia dell’accesso e della presa in carico, in integrazione con i professionisti del sociale.

In particolare, le Case della Salute si qualificano come strutture facilmente riconoscibili e raggiungibili dalla popolazione di riferimento, per l’accesso, l’accoglienza e l’orientamento del cittadino. In esse operano comunità di professionisti (équipe multiprofessionali e interdisciplinari), secondo uno stile di lavoro orientato a programmi e percorsi integrati, tra servizi sanitari (territorio-ospedale), e tra servizi sanitari e sociali. Nel comprensorio forlivese operano nella Casa della Salute di Forlimpopoli due pediatri e 17 medici di famiglia, di cui 11 all’interno della Casa della Salute e 6 all’interno della sede satellite di Bertinoro. Il percorso di realizzazione della Casa della Salute è stato ufficialmente avviato nel 2012, a fine 2014, la Casa della Salute era organizzata nel modo odierno. La Casa della Salute di Forlimpopoli rientra tra le 25 Case della Salute che partecipano alla sperimentazione regionale del modello di presa in carico di persone fragili secondo il paradigma della medicina di iniziativa.

Le giornate del convegno sono rivolte ad operatori. Per iscriversi è necessario inviare la scheda compilata a medbase.fo@auslromagna.it, fax 0543-738830. Interverranno, tra gli altri, il sindaco di Forlì, Davide Drei, il direttore generale dell'Ausl Romagna Marcello Tonini, la direttrice della Direzione Generale Cura della persona, salute e welfare della Regione Emilia Romagna, Kyriakoula Petropulakos, Lucio Boattini, direttore del Distretto di Forlì, Stefano Boni, dirigente Medico UOS Cure Primarie Forlì del Dipartimento Cure Primarie e Medicina di Comunità Ausl della Romagna, Silvia Mambelli, direttrice Professioni Sanitarie Area Infermieristica eTecnica Ausldella Romagna, Paolo Masperi direttore Direzione Ospedaliera Ausl della Romagna Forlì.