Cerca di speronare l'auto della ex moglie, arrestato per stalking un operaio forlivese 52enne

Martedì 13 Giugno 2017 - Forlì, Meldola
Foto di repertorio

Intervento dei carabinieri di Meldola: l'uomo era da poco uscito di galera per lo stesso tipo di reato

Era uscito da pochi giorni dal carcere a seguito di una condanna per stalking nei confronti dell'ex moglie, ma è rapidamente tornato dietro le sbarre per il medesimo reato. I carabinieri di Meldola hanno infatti arrestato un operaio 52enne colto in flagranza mentre, nonostante il divieto ad avvicinarsi alla sua ex, stava tentando ripetutamente di speronare la vettura guidata dalla donna. L'uomo è stato così riportato in carcere, accusato di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia. 

La vicenda ha preso il via lo scorso anno, quando la donna ha deciso di troncare il matrimonio. Il 52enne non ha mai accettato la fine della relazione, iniziando a minacciare e maltrattare la sua ex. Dopo alcuni arresti per l'uomo si sono aperte le porte del carcere.

Tornato in libertà lo scorso 24 maggio l'uomo ha iniziato subito a cercare l'ex moglie, che nel frattempo per sfuggire alle "attenzioni" dell'uomo da Forlì si era trasferita nel meldolese. Nei giorni scorsi alla periferia di Forlì l'uomo ha incrociato l'auto con al volante la ex moglie. Dopo una inversione di marcia il 52enne ha tentato di bloccare l'auto della donna cercando di speronarla. La donna, impaurita, ha telefonato ai carabinieri che sono rapidamente intervenuti.
Portato in caserma, l'uomo avrebbe ammesso le sue responsabilità. Il giudice ha successivamente convalidato l'arresto, approvando la custodia cautelare in carcere richiesta dal pubblico ministero.