Comune di Forlì. Comprerà i padiglioni della fiera, "per protezione civile in caso di calamità"

Mercoledì 10 Ottobre 2018 - Forlì
La fiera di Forlì e il PalaGalassi (foto d'archivio)

Il sindaco Drei: "In situazione di emergenza possono dare rifugio a cinquemila sfollati, con servizi igienici, illuminazione e capacità di riscaldamento"

Il Comune comprerà dalla società 'Fiera di Forlì' i padiglioni fieristici di via Punta di Ferro. E' quanto annunciato dal sindaco, Davide Drei, durante il consiglio comunale: l'amministrazione investirà nell'operazione 1,7 milioni di euro, ricavati dall'avanzo di amministrazione. L'accordo prevede la concessione in affitto per 20 anni dei padiglioni alla Fiera di Forlì con un canone annuo di 100 mila euro. 

E' stato poi precisato dal sindaco Drei che la valutazione dell'immobile è di circa 6,7 milioni di euro e che il "prezzo di acquisto lo scorso 17 settembre è stato ritenuto congruo dall'Agenzia del Demanio".

Lo scopo dell'operazione, secondo Drei, è quello di poter disporre di una struttura preziosa per la protezione civile in caso di calamità naturale. "Fra Fiera e Palafiera - ha spiegato il sindaco - si potrebbe dare rifugio a 5mila sfollati con servizi igienici, illuminazione e capacità di riscaldamento. Uno dei quattro padiglioni potrebbe inoltre essere sede temporanea del municipio, con oltre 100 uffici".

L'operazione permette anche di ripianare il bilancio di "Fiera di Forlì", l'unica partecipata pubblica ad avere una situazione economica pesante.