Degrado a Forlì. Azione ispettiva della Lega su via Adamello e Piazzetta della Misura

Giovedì 17 Maggio 2018 - Forlì
Erbacce e vegetazione incolta in via Adamello

A farla da padrone, in molte aree del forlivese, è il degrado e l’incuria degli spazi pubblici che più volte il Carroccio ha documentato e sottoposto all’attenzione della Giunta Drei. “Questa volta le segnalazioni sono due – sottolinea il gruppo consiliare della Lega – entrambe di estrema gravità".

"La prima riguarda le condizioni di degrado e insicurezza che, soprattutto nelle ore notturne, si riscontrano in piazzetta della Misura - riprendono i consiglieri della Lega - con decine di bottiglie riverse per terra o abbondonate lungo il muretto. Non è certo un bello spettacolo quello che si presenta agli occhi dei residenti e di chiunque ‘si azzardi’ a frequentare il centro. Per non parlare poi della presunta somministrazione, non solo di notte, di alcolici da parte di un bazar delle vicinanze a minori di 18 anni”.

Per il capogruppo Daniele Mezzacapo piazzetta della Misura è “la punta dell’iceberg di un centro storico tristemente noto per le sue vetrine sfitte, le serrande abbassate e il degrado di molti spazi pubblici”.

A dare voce invece alla rabbia dei residenti di via Adamello è il consigliere della Lega Daniele Avolio: “Siamo di fronte a uno spettacolo indecoroso che mette a rischio la circolazione dei passanti e soprattutto quella dei molti anziani che abitano in zona. La via, infatti, è ostaggio di erbacce, radici e vegetazione incolta, ma soprattutto di alberi che da anni nessuno pota e che di notte oscurano la luce dei lampioni”.