Eventi. Cooperativa Sociale L’Accoglienza, il 13 ottobre inaugura la comunità Alloggio Ca' Rossa

Martedì 9 Ottobre 2018 - Forlì
Cà Rossa a Forlì

Sabato 13 ottobre inaugurerà a Forlì in via Campo degli Svizzeri 80, con una festa aperta a tutta la cittadinanza, la Comunità Alloggio Cà Rossa. Con questa iniziativa, la Cooperativa Sociale L’Accoglienza avvia un progetto per sostenere, con proposte di accoglienza residenziale stabile o temporanea, persone adulte con disabilità e disagio psichico in un luogo dal grande valore storico del quartiere Cà Ossi, il Villino Giannina, detto Cà Rossa, appartenuto al Dottor Solieri. L'individuazione dell'ubicazione della Comunità Alloggio Cà Rossa non è casuale; si è voluto infatti confermare la scelta di un legame forte con il territorio e la comunità con cui da anni la cooperativa sta costruendo iniziative di prossimità, relazioni e legami fiduciari.


Lo testimonia Gilberta Masotti, presidente della cooperativa: "…con questo importante investimento, reso possibile grazie all’impegno e al servizio da oltre 20 anni di tanti soci e volontari, desideriamo valorizzare una struttura privata di notevole pregio storico, trasformandola in un luogo comunitario, di accoglienza e integrazione di persone fragili, ma non di meno di presenza attiva e vivace della comunità".

Sin dalla sua costituzione nel 1995, fra gli obiettivi della cooperativa sociale L’Accoglienza, c’è stato quello di lavorare insieme alla comunità per essere vicini ai bisogni delle famiglie e per costruire occasioni di partecipazione e di cittadinanza attiva. La Cooperativa Sociale L'Accoglienza nasce infatti da un'esperienza di volontariato della Parrocchia San Pio X, consolidata e strutturata nel tempo, avviando negli spazi di Villa Gesuita il primo servizio educativo per minori. Da allora, L’Accoglienza è cresciuta generando servizi ed opportunità per giovani, persone disabili, anziani, fino ad arrivare all’accoglienza di profughi e alla gestione a Vecchiazzano del Terzo Tempo Caffè, che offre percorsi di inserimento lavorativo di persone deboli sul mercato del lavoro.

Lavorando in maniera costante col territorio, individuando criticità e risorse dei luoghi in cui la cooperativa è attivamente inserita, promuovendo una cultura inclusiva delle persone, con particolare attenzione a quelle più fragili. Il giorno dell’ inaugurazione, sabato 13 ottobre, i festeggiamenti avranno inizio alle 15. Dopo il taglio del nastro a cui presenzieranno il Sindaco Drei, l’assessore Mosconi, la vicepresidente della Fondazione Monica Fantini e Don Pietro Fabbri per la diocesi di Forlì, sarà possibile per tutto l’arco del pomeriggio visitare i locali nei quali si trovano in esposizione alcune fotografie tratte dalla mostra “Le Lastre ritrovate” a cura di Michela Mazzoli e Tank Sviluppo Immagine; nel giardino si terranno laboratori e giochi di una volta per grandi e piccini e, a seguire, aperitivo e musica con il gruppo Etilisti Noti.