FabLab e tecnologia di base: al CosmonautaForlì l'elettronica diventa creativa con "Arduino"

Domenica 6 Marzo 2016 - Forlì
La piattaforma elettronica made in Italy "Arduino"

Lunedì 7 marzo, alle ore 18,20, presentazione della celebre piattaforma Made in Italy

Nuovo appuntamento al circolo Cosmonauta di Forlì, di via Giorgio Regnoli n. 41, per il ciclo “Internet e dintorni. Le parole chiave. Per un uso consapevole della rete”, organizzato dall'associazione Nuova civiltà delle Macchine in collaborazione con il CISE, (Centro per Innovazione e Sviluppo economico della camera di COmmercio), Rinnova Romagna Innovazione, Cosmonauta e l'associazione di coworking #SocialHub. Lunedì 7 marzo 2016, dalle ore 18 e 20 alle 20, si parlerà di FabLab e tecnologie di base nell'incontro dal titolo “La piattaforma Arduino. Cos’è? A cosa serve? Quali evoluzioni in atto?”.

"Arduino" è una piattaforma hardware programmabile, low-cost e open source, che permette la prototipazione rapida e l'apprendimento veloce dei principi fondamentali dell'elettronica e della programmazione, ideale per scopi educazionali ed hobbistici. Con questa semplice scheda è possibile creare circuiti “quasi” di ogni tipo per diverse applicazioni, che possono spaziare dall’ambito della robotica a quello dell’automazione.

 

Nata in Italia, si è presto diffusa in tutto il mondo, dando vita ad una piccola “rivoluzione elettronica” e ad un rapido processo di “democratizzazione” della produzione. L'iniziativa ospitata al Cosmonauta nasce proprio per sottolineare le grandi potenzialità di questa piattaforma, attraverso la presentazione delle esperienze e dei progetti sviluppati in città all’interno dell’ITIS Marconi di Forlì e del FabLab Forlì.

 

L'introduzione è affidata a Roberto Camporesi, presidente di Nuova Civiltà delle Macchine, mentre a coordinare gli interventi sarà Massimiliano Fantini di Rinnova Romagna Innovazione. Relatori della giornata saranno Roberto Versari, docente di sistemi automatici presso l'ITIS “Marconi” di Forlì, e Andrea Agnoletti, presidente del FabLab Forlì. L’incontro è aperto a tutti, con apericena al termine.

 

I relatori - Roberto Versari, docente di Sistemi Automatici presso ITIS Marconi di Forlì, dopo il dottorato di ricerca in Ingegneria Elettronica all’Università di Bologna (2000) si è occupato di progettazione di circuiti integrati per STMicroelectronics (Agrate Brianza, Milano) prima e per Maxim Integrated Products (Assago, Milano) poi. Dal 2008 è docente di Elettronica all’ITIS Marconi di Forlì, dove si occupa di elettronica dei sistemi digitali. Negli anni accademici 2013/14 e 2014/15 è stato professore a contratto di Elettronica dei Sistemi Digitali presso la facoltà di Ingegneria e Scienze Informatiche a Cesena.

 

Andrea Agnoletti è presidente del FabLab Forlì. L'associazione FabLab Forlì si è costituita formalmente l'11 settembre 2014 dall'impulso di sette fondatori che nutrivano il sogno di proporre alla città una struttura democratica ed aperta per la fabbricazione digitale e personalizzata. Tutti i soci ed i simpatizzanti dell'associazione, ispirandosi alla FabLab Charter del MIT di Boston, sono impegnati a dotare la struttura di strumenti e di spazi adeguati alla mission, con il proprio lavoro volontario, con la proposta di nuovi progetti e con un'opera di contatto con le realtà pubbliche e sociali di Forlì per facilitare la diffusione della cultura maker in città e nel territorio. FabLab Forlì sta entrando nella rete Mak-ER della manifattura digitale in Emilia-Romagna, patrocinata dall'associazione Make in Italy e operativa grazie ad Aster di Bologna.