Forlì ha ricevuto il riconoscimento di "Città europea dello sport 2018": cerimonia a Roma

Lunedì 30 Ottobre 2017 - Forlì
La consegna del riconoscimento di "Città europea dello Sport 2018" a Forlì, San Remo, Foligno e Bassano del Grappa

Al capoluogo romagnolo è stata consegnata anche la bandiera di Prima città classificata al Trofeo "2017 European Swim City"

Nel Salone d'Onore del CONI, a Roma, alla presenza del presidente del CONI Giovanni Malagò e del Presidente di MSP Italia - ACES Europe Gian Francesco Lupattelli è stata aggiudicata a Forlì la qualifica di "Città Europea dello Sport 2018" ed è stata consegnata la bandiera di Prima città classificata al Trofeo "2017 European Swim City".

Nel Salone d'Onore del CONI, a Roma, alla presenza del presidente del Comitato Olimpico nazionale italiano Giovanni Malagò e del presidente di MSP Italia - ACES Europe Gian Francesco Lupattelli, si è svolta la cerimonia di assegnazione di riconoscimenti di carattere sportivo. In particolare, a Forlì è stata aggiudicata la titolarità della qualifica di "Città Europea dello Sport 2018", ruolo di testimonianza condiviso con altre realtà d'eccellenza italiane, quali Foligno, San Remo e Bassano del Grappa, inoltre è stata consegnata la bandiera di Prima città classificata al Trofeo "2017 European Swim City".

La cerimonia si è svolta nella tarda mattinata di lunedì 30 ottobre ed ha coinvolto i rappresentanti di istituzioni e dei vertici del mondo sportivo italiano. “Con l'assegnazione del prestigioso riconoscimento a Città Europea dello Sport 2018 - commenta l'assessora Sara Samorì - Forlì si appresta a vivere con sempre maggior intensità il ruolo di Città dello Sport e di Città Europea che già ha cominciato ad incarnare nel corso di questi anni e che dovrà culminare con l'impegno a strutturare e rendere permanente questi orizzonti, a beneficio di tutti i cittadini e quale elemento fondante dell'identità civica”.