Furti a Forlì e a Parma: arrestato un 32enne e fermati altri due giovani

Venerdì 29 Dicembre 2017 - Forlì
Foto di repertorio

In azione le Squadre mobili delle due città, coordinate dalla Procura di Forlì

Un arresto e due fermi per tre giovani albanesi, mentre un quarto è ricercato dalla polizia, in un'operazione coordinata dalla Procura di Forlì, che ha visto in azione le squadre mobili di Forlì-Cesena e Parma dopo un furto commesso in ottobre a Forlì. E' stato così rintracciato un pluripregiudicato albanese, 32 anni, evaso dai domiciliari a Salsomaggiore, inseguito anche da una condanna a sei anni e 9 mesi del tribunale di Milano. 

Gli investigatori, grazie anche agli indizi raccolti sui social media, hanno identificato un gruppo di stranieri noti a Parma nel giro degli stupefacenti. Venerdì scorso il blitz in un appartamento nel centro storico di Parma, formalmente in uso ad un albanese di 30anni, dove sono stati trovati il ricercato e due amici, connazionali di 20 e 21 anni, entrambi irregolari in Italia.

E' stata anche recuperata refurtiva, in parte attribuita a tre colpi nel parmense, mentre per altra sono in corso accertamenti. Oltre alla condanna da scontare, il 32enne dovrà rispondere di evasione e furto, mentre i due ventenni sono in stato di fermo per il sospetto di ricettazione e il pericolo di fuga. Resta ricercato il 30enne padrone di casa, per chiarire la sua posizione ed eventualmente evitare l'ipotesi di un'accusa di favoreggiamento personale.