"Good sun good skin": lo IOR, il 29 giugno, a Cesenatico per la prevenzione del melanoma

Lunedì 26 Giugno 2017 - Meldola
L'equipe dello Skin Cancer Unit dell'IRST di Meldola

Prosegue “Good Sun Good Skin”, l’iniziativa dell’Istituto Oncologico Romagnolo realizzata in collaborazione con la Skin Cancer Unit dell’IRST IRCCS di Meldola contro il melanoma. La prima parte dell’attività ha visto le biologhe dello IOR, le dottoresse Claudia Monti e Franca Gentilini, impegnate nelle scuole secondarie della Romagna assieme alla squadra del prof. Ignazio Stanganelli, tra i massimi esperti internazionali di tumore alla pelle: l’obiettivo era quello di sensibilizzare i nostri giovani su una corretta esposizione solare in vista dell’estate. 

 

Sono stati coinvolti gli studenti di quattro scuole della Romagna: la "R. Bendandi" di Faenza, la "M. Montanari" di Ravenna, la "A. Frank" di Cesena e la "P. Zangheri" a Forlì, per un totale di circa 430 ragazzi formati. L’iniziativa non si è esaurita qui ma sta vivendo una seconda parte, che vede i professionisti della prevenzione dello IOR e dell’IRST IRCCS impegnati in un tour delle spiagge della nostra Riviera.

 

Giovedì 29 giugno, in particolare, “Good Sun Good Skin” arriverà a Cesenatico, più precisamente al Bagno Romeo, con inizio dalle ore 9 e30. L'obiettivo principale è la sensibilizzazione dei bagnanti, tutti invitati a partecipare, per fornire loro indicazioni pratiche su come valutare e riconoscere i rischi derivanti da un’esposizione errata al sole e su come adottare tutte le precauzioni possibili.

 

A tale scopo verranno distribuiti strumenti informativi per fornire linee guida alle persone, dai depliant realizzati ad hoc fino alla donazione ai bambini presenti di braccialetti fotosensibili per riconoscere le ore della giornata in cui è meglio restare sotto l’ombrellone.

 

I più piccoli verranno anche coinvolti attraverso un percorso ludico, denominato ACCA2IOR: un gioco pensato appositamente per i giovani, di modo da sensibilizzarli anche sull’importanza di una corretta alimentazione. Per l'occasione sarà presente anche il sindaco di Cesenatico, Matteo Gozzoli.

 

«Ringrazio IOR per aver scelto Cesenatico come luogo di questa importante iniziativa di informazione e soprattutto di prevenzione. La nostra città, la nostra spiaggia e in generale tutte le spiagge della Riviera Romagnola sono luogo ideale per bambini e famiglie. Alla qualità dei servizi offerti dagli stabilimenti balneari e dagli albergatori occorre affiancare una conoscenza reale delle corrette modalità per l’esposizione al sole dei bambini e soprattutto è importante promuovere momenti formativi sin dalla tenera età. Cesenatico ha recentemente ottenuto la Bandiera Verde, un riconoscimento assegnato dai pediatri d’Italia per segnalare le spiagge a misura di bambino. Iniziativa come questa si inseriscono nel solco di migliorare sempre più la vivibilità e i servizi offerti ai turisti e alle famiglie che scelgono Cesenatico come meta delle proprie vacanze».

 

L’iniziativa, che ha ricevuto il patrocinio di tutti i Comuni coinvolti, sarà organizzata grazie anche al contributo di imprese come BioNike, Romagna Acque, Apofruit e Mercato Ortofrutticolo di Cesena.

 

Il presidente del Mercato Ortofrutticolo di Cesena, Domenico Scarpellini, ha spiegato i motivi dell'importanza di sostenere questo genere di iniziative. “Il Mercato Ortofrutticolo di Cesena, unitamente ad altri sponsor, - ha detto Scarpellini - ha ritenuto opportuno partecipare a 'Good Sun Good Skin' dello IOR contro il melanoma e i tumori della pelle per sensibilizzare ed informare i nostri giovani a corretti comportamenti di vita. Il consumo di frutta e verdura è un elemento fondamentale per contrastare, sia in età adulta che in età infantile, non solo stati di sovrappeso e obesità, ma anche le neoplasie: questo consente di ottenere risultati sociali rilevanti in termini di salute pubblica e di contenimento dei costi sanitari».