Il 2 aprile al Teatro Dragoni di Meldola il Lions Club Forlì organizza una sfilata di moda benefica

Venerdì 31 Marzo 2017 - Forlì, Meldola

La sfilata di moda avrà inizio alle 18.00 e ha lo scopo di raccogliere fondi per donare un cane guida a un uomo di Taranto non vedente. Il biglietto, che potrà essere acquistato al botteghino del teatro a partire dalle 17.00 del 2 aprile, ha un costo di 10€

Per l’ottavo anno consecutivo il Lions Club Forlì Host organizza una sfilata di moda per raccogliere fondi per iniziative umanitarie. “Moda e solidarietà” è il titolo della manifestazione che, grazie alla collaborazione con il Leo Club, il comune di Meldola e il suo Sindaco Gian Luca Zattini, si svolgerà domenica 2 aprile alle 18.00, per la seconda volta, presso il Teatro Dragoni di Meldola. Quest’anno il ricavato verrà utilizzato per donare un cane guida ad un non vedente di Taranto.

 

Il Lions Club Forlì Host impegna ogni anno, da 59 anni, le proprie forze e professionalità in numerose manifestazioni solidali, sia all’interno del comprensorio forlivese che per le grandi campagne mondiali del Lions Club International. L’edizione del 2016 della sfilata ha riscontrato un grandioso successo, sono infatti stati raccolti all’incirca 3.500€ che, assieme ai proventi di quest’anno, serviranno a raggiungere i 12.000€ necessari all’acquisto di un cane guida.

 

Sarà Michele Perrone di Taranto a ricevere il Labrador guida alla fine della prima settimana di aprile. Il cane viene allevato e addestrato al Centro di addestramento Cani Guida di Limbiate che, assieme alla Scuola Nazionale Cani Guida per Ciechi di Scandicci, copre l’intero territorio nazionale. Successivamente il non vedente trascorrerà circa una settimana ospite a Lambiate per ricevere a sua volta un addestramento e per instaurare un rapporto di fiducia con l’animale che lo accompagnerà in futuro.

 

L’evento sarà presentato anche quest’anno da Francesca Galletti e dal Presidente dell’Ordine Ingegneri di FC Ing. Andrea Bassi e vedrà la partecipazione dei seguenti negozi di abbigliamento per uomo, donna e bambino: Le Occasioni dell’Impronta di Terra del Sole per i bambini, Cristina Pellicceria per le donne, Ornella Confezioni di Meldola per gli uomini, l’Atelier CarmenSì per la sposa, la Gioielleria Il Brillante e l’Ottica Gallery di Forlì per i gioielli e gli occhiali. Durante l’evento la Profumeria Pinalli di Forlì offrirà un omaggio agli intervenuti e l’addobbo floreale del teatro sarà curato dalla Fioreria L’Oasi di Forlì.

 

I capi di abbigliamento di questi prestigiosi negozi sfileranno sotto l’abile direzione artistica di Annamaria Vincenzi Vicino che, con la sua ventennale esperienza in sfilate di moda, darà sicuramente alla manifestazione un’impostazione di originale spettacolarità.

 

In passerella, ad indossare i capi della collezione primavera-estate, oltre ai giovani e ai bambini habitué della passerella, ci saranno anche alcuni soci del Leo e del Lions Club tra cui il Primario di Neurologia dell'Ospedale di Forlì Dott. Walter Neri e il Coordinatore dell’Istituto Musicale Masini Pier Luigi Di Tella.

 

Ad occuparsi dell'organizzazione dell'evento saranno invece i seguenti soci: Sauro Bovicelli, Mario Di Girolamo, Andrea Mariotti, Paolo Talamonti e Gabriele Zelli.

 

Durante l’evento si terrà anche un intermezzo musicale Jazz col Masini Sax Quintet.

 

La cerimonia di donazione si svolgerà presumibilmente al Parco Urbano di Forlì nel mese di maggio e vedrà tra i partecipanti, oltre al Sig. Perrone, anche Giovanni Fossati Presidente dell’allevamento di Limbiate.

 

L’iniziativa di donazione del cane guida rientra nella serie di progetti che il Lions Club Forlì sta organizzando per festeggiare il centenario del Lions Club International. Tra i service consigliati e richiesti dagli Stati Uniti, quello della Vista è infatti uno dei più importanti, motivo per cui è sempre attiva la raccolta di occhiali usati che, dopo essere stati rigenerati, vengono riutilizzati. Il centenario prevede anche altri argomenti come la Fame, i Giovani e l’Ambiente.

 

I proventi delle precedenti sette sfilate, circa 35.000€, sono stati destinati, di volta in volta, nell’ordine: alla campagna per la cura della cecità nei paesi poveri da parte del Lions Club International (il Financial Times lo definì la migliore Organizzazione Non Governativa); alla costruzione di un centro di accoglienza a Cervia per madri e bambini abbandonati; all’acquisto di un mezzo per il trasporto di persone non autosufficienti per conto dell’Associazione Volontari per l’Ammalato di Forlì; al sostegno del Progetto Germoglio del Centro forlivese di Aiuto alla Vita; a favore di famiglie con disabili o in stato di difficoltà del territorio forlivese; al Centro di Solidarietà, onlus che si occupa dell’inserimento occupazionale di persone svantaggiate.

 

Il biglietto, che potrà essere acquistato al botteghino del teatro a partire dalle 17.00 di domenica 2 aprile, avrà un costo di 10€.

 

Per informazioni e prenotazioni: 3473421509.

 

Giorgia Pisanu