Il 27 dicembre, ai musei S. Domenico di Forlì, incontro con Sauro Succi

Sabato 24 Dicembre 2016 - Forlì
Sauro Succi

L'incontro con il grande scienziato forlivese, Sauro Succi, dirigente di ricerca all'Istituto per le Applicazioni del Calcolo del CNR, si svolgerà martedì 27 dicembre, con inizio alle ore 16, nella Sala Refettorio dei Musei San Domenico di Forlì, in piazza G. da Montefeltro n. 12, avrà per titolo "Forlì incontra la Fisica Computazionale".

 

L'iniziativa sarà l'occasione per incontrare lo studioso di fama internazionale e recentemente insignito dall'American Physical Society del "Rahman Prize 2017" per i suoi fondamentali contributi pionieristici nello sviluppo e nelle applicazioni dei metodi Lattice Boltzmann.

Chi è Sauro Succi

L'attività di ricerca di Succi ha spaziato negli anni su di un gran numero di filoni nel settore della meccanica statistica del non equilibrio, dalla fisica dei plasmi, alla turbolenza, alla micro e nanofluidica, fino ai fluidi quanto-relativistici. Lo scienziato forlivese è noto principalmente per i suoi fondamentali lavori sui metodi Lattice Boltzmann per la fluidodinamica, che gli hanno procurato numerosi premi e riconoscimenti internazionali. 

 

Nel corso dell'appuntamento Sauro Succi proporrà un intervento scientifico e riceverà dal sindaco di Forlì, Davide Drei, la medaglia onorifica con il Sigillo di Caterina Sforza, simbolo che la Città conferisce ai suoi figli illustri e alle esperienze di valore per l'intera comunità. Modera l'incontro l'ingegnere nucleare Giampaolo Lolli