Il sindaco di Forlì indagato per falso ideologico e abuso d'ufficio riguardo al caso Livia Tellus

Sabato 18 Novembre 2017 - Forlì

Il sindaco di Forlì, Davide Drei, riporta una nota dell’Ansa, è indagato per falso ideologico e abuso d'ufficio all'interno dell'indagine che riguarda gli emolumenti degli amministratori Livia Tellus, la Holding delle partecipate dei 15 comuni del comprensorio forlivese. Avvisi di garanzia nei giorni scorsi erano stati notificati anche a Gianfranco Marzocchi, presidente della holding, e a Vittorio Severi, direttore generale del Comune di Forlì.

 

 

È stato lo stesso primo cittadino forlivese a comunicare di essere indagato, dopo avere contattato tramite il suo legale la Procura della Repubblica per verificare se vi fossero atti giudiziari nei suoi confronti. La Procura ha risposto affermativamente, comunicandogli di fatto un'informazione di garanzia per le ipotesi di reato di falso ideologico e abuso d'ufficio.