Mostra temporanea di favole contemporanee espresse che parlano in metafora al Metamuseo di Forlì

Venerdì 3 Novembre 2017 - Forlì
Wajuppa Tossa, international storyteller della Mahasarakham University in Thailandia

L’inaugurazione di sabato 4 novembre alle 17 con ingresso libero, sarà resa memorabile dalla performance narrativa plurilingue della professoressa Wajuppa Tossa, coadiuvata da Giovanna Conforto

Al Metamuseo di Palazzo Sassi Masini, a Forlì, inaugura sabato 4 novembre alle 17 una Mostra temporanea di favole contemporanee espresse che parlano in metafora del mondo nel quale viviamo. Una selezione di racconti brevi scritti da Renata Franca Flamigni per "Gazzetta Gazzosa". Le storie, elaborazione metaforica di notizie prelevate dai quotidiani locali e nazionali, dialogano con i sassi parlanti di Anita Toni.

Aspettando la Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia, una mostra sulla favola contemporanea con una selezione di favole espresse scritte da Renata Franca Flamigni per "Gazzetta Gazzosa". L’autrice romagnola introdurrà una performance narrativa plurilingue della professoressa Wajuppa Tossa (International Storyteller della Mahasarakham University in Thailandia).

Una sarabanda di amici colorerà sabato 4 novembre di nuove idee vivibili il Metamuseo e il progetto MeMu, i luoghi parlano, fino al 29 novembre, in Emilia-Romagna. Guardare la realtà attraverso la fantastica spinge l’analisi oltre il limite del semplicemente visibile. Al Metamuseo di Palazzo Sassi Masini, a Forlì, inaugura una Mostra temporanea (dal 4 al 17 novembre) di favole contemporanee espresse che parlano in metafora del mondo nel quale viviamo. Una selezione di racconti brevi scritti da Renata Franca Flamigni per Gazzetta Gazzosa. Le storie, elaborazione metaforica di notizie prelevate dai quotidiani locali e nazionali, dialogano con i sassi parlanti di Anita Toni. L’inaugurazione, sabato 4 novembre dalle 17 con ingresso libero, sarà resa memorabile dalla performance narrativa plurilingue della professoressa Wajuppa Tossa (International Storyteller della Mahasarakham University in Thailandia), coadiuvata da Giovanna Conforto, direttrice creativa del Centro italiano Storytelling.

Per concludere, tisana del visionario per gli intervenuti con visita guidata al Metamuseo. Valorizzare il dialogo tra pari, in famiglia, a scuola, nel quartiere intorno ad alcune tematiche di responsabilità sociale, ambientale, civile. Il progetto Metamuseo Experience nella sua terza performance è presentato da Fantariciclando e Metamuseo girovago, con il contributo della Regione Emilia-Romagna - Piano di Azione Ambientale per un futuro sostenibile.