Nuova rotonda e autovelox in arrivo per l'incrocio 'killer' sulla statale 67 a Castrocaro Terme

Martedì 21 Novembre 2017 - Castrocaro Terme e Terra del Sole
Il Comune di Castrocaro Terme sta valutando l'opportunita' di installare nuovi autovelox sulla statale 67

Lo annuncia il viceministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Riccardo Nencini, in risposta a una interrogazione in merito del parlamentare Marco Di Maio (Pd)

Nuova rotonda e autovelox in arrivo per l'incrocio 'killer' sulla statale 67 con via Ladino nel Comune forlivese di Castrocaro Terme e Terra del Sole, nella strada che collega la Toscana con l'Emilia-Romagna, da Pisa a Marina di Ravenna. Rispondendo a una interrogazione in merito del parlamentare del Partito democratico, Marco Di Maio, il viceministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Riccardo Nencini, spiega che l'11 settembre scorso si sono confrontati Anas e Comune per "valutare i possibili interventi di modifica dell'incrocio". 

E la soluzione proposta da Anas "rappresenta un primo passo per migliorare la sicurezza dell'incrocio esistente e risulta propedeutica allo studio di fattibilita' per la realizzazione di una rotatoria, in compartecipazione con la citata amministrazione comunale, tale da ripristinare tutti i flussi di traffico in maggiore sicurezza".

Quella strada, aveva infatti evidenziato Di Maio nella sua interrogazione, "e' nota per i numerosi incidenti che occorrono, in particolare lungo il tratto romagnolo, con cadenza settimanale". Con gli interventi, spiega quindi Nencini, verranno impedite le svolte dalla strada statale 67 sulla via Ladino e l'attraversamento della statale 67, consentendo esclusivamente le immissioni e le uscite in direzione via Ladino. Sara' possibile raggiungere Terra del sole mediante altre intersezioni situate prima e dopo l'incrocio.

Inoltre Anas segnala che il Comune di Castrocaro Terme sta valutando l'opportunita' di installare nuovi autovelox. Infine, per quanto riguarda l'ammodernamento del tratto romagnolo dell'arteria in questione, "Anas riferisce che al momento non sono previsti interventi", conclude Nencini.