Più di cento opere di 39 tra pittori, scultori e fotografi alla mostra "Natale con l'Arte"

Lunedì 18 Dicembre 2017 - Modigliana
Il momento musicale della mostra in corso a Modigliana

Presenti anche artisti provenienti da Bulgaria, Russia e Guinea Bissau. L'esposizione in corso a Modigliana può essere visitata fino al 27 dicembre

La maggioranza degli artisti che espongono in questi giorni a Modigliana non italiana: infatti dei 39 presenti, 28 provengono da altri Paesi tra cui Bulgaria, Russia e Guinea Bissau. Erano in tanti all’inaugurazione della seconda mostra “Natale con l’Arte”, organizzata dall’associazione Ics Fectori Art, arricchita dalla presenza dei ragazzi della scuola di Musica “Alfeo Gigli” di Modigliana assieme agli studenti della scuola musica di Cesena. L'esposizione che potrà essere visitata fino al 27 dicembre.

Erano in tanti all’inaugurazione della seconda mostra “Natale con l’Arte” a Modigliana, organizzata dall’associazione Ics Fectori Art. Espongono 39 artisti per oltre 100 opere presentate, di pittura, scultura e fotografia, con la partecipazione anche di artisti provenienti da Bulgaria, Russia e Guinea Bissau, da Milano, Bologna e da altre realtà della Romagna. "La qualità delle opere è da considerarsi di alto livello - afferma Idilio Galeotti, presidente di Ics Fectory Art -; ci sono diversi artisti professionisti, ma la nostra filosofia è comunque nel non escludere nessuno, ammettendo persone che hanno in sè un qualcosa di creativo da esprimere in tutte le arti".

L’inaugurazione è stata arricchita dalla presenza dei ragazzi della scuola di Musica “Alfeo Gigli” di Modigliana diretti da Chiara Farolfi, che, assieme agli studenti della scuola musica di Cesena ed al loro maestro, hanno reso la giornata speciale, con le loro capacità musicali e con la loro gioia e improvvisazione. Lo scrittore Andrea Aulizio intrattenuto il pubblico sul tema della filosofia nell’arte e della forza creativa nella contemporaneità. La maggioranza degli artisti che espongono non è di Modigliana: infatti dei 39 presenti, 28 provengono da altri Paesi. All'inaugurazione il pubblico è stato coinvolto un gioco dal titolo “L’arte e il gradimento del pubblico”: ogni visitatore, osservando ogni opera, possa sceglierne 5 attraverso un numero che ogni opera riporta. L'esposizione che potrà essere visitata fino al 27 dicembre, è aperta tutti i giorni dalle 17 alle 19 da lunedì 18 a venerdì 22, poi da sabato 23 aperta dalle 10 alle 12 e anche durante le serate del “Zoc ed Nadel”.