Progetto "Tutto fa brodo", la cultura Artusiana protagonista in Brasile

Mercoledì 22 Novembre 2017 - Forlimpopoli

L'iniziativa approfondisce il tema della cucina italiana tramite eventi che si sono svolti a San Paolo e nelle cittadine di Salto e Itu

Pellegrino Artusi in Brasile non ha mai messo piede di persona. Ma è come se ci fosse stato. Il suo manuale ha viaggiato in lungo e in largo nel grande Stato carioca grazie alla presenza di numerosi emigrati che l’hanno messo nella loro valigia e portato nelle loro case. Non deve destare sorpresa, quindi, il successo delle iniziative artusiane a San Paolo.


Il Comune di Forlimpopoli insieme alla Consulta degli Emiliano Romagnoli nel mondo, il sostegno della Regione Emilia Romagna, e in collaborazione con Casa Artusi e l’Associazione delle Mariette, hanno promosso il progetto “Tutto fa brodo”. L’iniziativa approfondisce il tema della cucina italiana all’estero attraverso eventi che si sono svolti a San Paolo, con il Circolo Emiliano Romagnoli, e nelle cittadine di Salto e Itu con l’Associazione Emiliano Romagnoli Bandeirante.

Conferenze dedicate alla conoscenza di materie prime e vini a marchio Dop e Igp della nostra regione, dimostrazioni e laboratori di cucina dedicati alla pasta fresca fatta a mano e naturalmente la mostra “Pellegrino Artusi e l’unità d’Italia a tavola”, sono stati gli ingredienti che hanno visto protagonista l’Artusi con la presenza del professor Bruno Marangoni e di Corrada Ricci volontaria dell’Associazione delle Mariette. Le iniziative si sono svolte, a San Paolo, all’Instituto Cultural Italo-Brasileiro, Faculdades Metropolitanas Unidas, Senac (il principale ente nazionale di formazione professionale turistico alberghiera con il quale Casa Artusi ha un accordo dal 2015), a Salto al Centro Giuseppe Verdi, e, a Itu, al centro sociale Casa Belem. Il tutto alla presenza di professionisti, studenti, tantissimi curiosi e appassionati nei luoghi dell’incontro delle culture.

La collaborazione fra il Comune di Forlimpopoli e la Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel mondo prosegue con eventi in Argentina e negli Stati Uniti (Chicago Illinois e in Wisconsin). Tutte le iniziative sono parte della seconda edizione della Settimana della Cucina Italiana nel mondo che vede l’Artusi protagonista in oltre 20 città nel mondo con il progetto “Tutto fa brodo: la cultura e le eccellenze gastronomiche dell’Emilia Romagna e il padre della cucina Italiana Pellegrino Artusi”.