Questura di Forlì-Cesena, è Mario Paternoster il nuovo capo della squadra mobile

Lunedì 9 Gennaio 2017 - Bertinoro, Borghi, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Civitella di Romagna, Dovadola, Forlì, Forlimpopoli, Galeata, Meldola, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano, Santa Sofia, Sarsina, Tredozio
Mario Paternoster, 35 anni, pugliese, qui durante una conferenza stampa in Questura ad Alessandria

Pugliese, 35 anni, ricopriva il medesimo incarico ad Alessandria e in precedenza aveva prestato servizio alla questura di Milano. Subentra a Claudio Cagnini passato a dirigere lo stesso ufficio a Ravenna

Cambio alla guida della squadra mobile della questura di Forlì-Cesena. Al posto del dirigente Claudio Cagnini, 46 anni, forlivese, che lascia dopo nove anni di servizio andando a ricoprire lo stesso ruolo alla guida della squadra mobile di Ravenna, dove in precedenza aveva già lavorato come dirigente dell'ufficio volanti, alla mobile forlivese-cesenate arriverà Mario Paternoster, 35 anni, pugliese.

Il nuovo capo della squadra mobile forlivese-cesenate ricopriva il medesimo incarico alla questura di Alessandria e in precedenza aveva prestato servizio alla questura di Milano.

Nell'accomiatarsi ufficialmente da Cagnini il questore di Forlì-Cesena, Loretta Bignardi, ne ha sottolineato le grandi qualità professionali "che hanno portato la mobile forlivese ad eseguire ben 98 arresti, con crescita di quelli in flagranza, nel corso del 2016".