Revoca dell'incarico di segretaria comunale a Forlì, Vergini e Benini (5 Stelle): "Che casualità"

Mercoledì 15 Novembre 2017 - Forlì
Il municipio di Forlì (foto Blaco)

"Un improvviso cambio di rotta che avviene subito dopo la deflagrazione della vicenda gettoni di presenza illegittimamente erogati, da noi sollevata"

Apprendiamo con stupore della decisione presa dal sindaco, che è di fatto un improvviso cambio di rotta sulla Segretaria Generale che era stata nominata, lo ricordiamo, proprio dal sindaco Drei e fino a pochi mesi fa godeva della sua piena fiducia, come confermato anche dalle valutazioni sempre estremamente positive date alla stessa. 

Si veda ad esempio quanto riportato nella determinazione n. 411 del 03/03/2017: "Preso atto che a tal fine il Sindaco ha effettuato la valutazione della Posizione del Segretario per il periodo 01.03.2015 – 31.07.2015 e 01.08.2015 compilando le apposite schede conservate agli atti, assegnando una valutazione finale pari a 77/100 per il primo periodo e pari a 84/100 per il successivo".
Valutazioni che hanno sempre garantito alla Piraccini una maggiorazione di retribuzione di posizione sempre vicina al valore massimo. Sottolineiamo la "casualita" che questo cambio di rotta avvenga subito dopo la deflagrazione della vicenda gettoni di presenza illegittimamente erogati, da noi sollevata.

Daniele Vergini - Simone Benini
Movimento 5 Stelle Forlì