Rifiuti: la Tari a Forlì in gestione in house cala subito del 5%

Martedì 19 Dicembre 2017 - Forlì
Foto d'archivio

Via libera del Consiglio Comunale (25 voti favorevoli e due astensioni) all'affidamento del servizio ad Alea Ambiente

Tari a Forli' in riduzione del 5% con l'affidamento del servizio di gestione e riscossione alla neonata societa' in house Alea Ambiente. Il via libera del Consiglio comunale arriva nel pomeriggio di martedì 19 dicembre con 25 voti favorevoli e due astensioni.

Daniele Mezzacapo della Lega Nord, al contrario di Davide Minutillo di Fratelli d'Italia e Paola Casara di Noi forlivesi, "non si fida" e si astiene. Con lui Daniele Avolio del Gruppo misto, mentre Lauro Biondi di Forza Italia e' "preoccupatissimo per cio' che avviene in Livia Tellus Holding, per metodo e contenuto. Non c'e' chiarezza e domani ci sara' la nuova governance".

L'auspicio dai banchi della maggioranza di Mario Peruzzini di Noi con Drei e' che Alea "non trovi difficolta' dalla nuova amministrazione di Livia Tellus".