Si introducono in casa ma i proprietari li sorprendono: due arresti per tentato furto a Villafranca

Sabato 25 Novembre 2017 - Forlì

Un equipaggio del Nucleo Radiomobile dei Carabinieri di Forlì, nella serata di ieri, 24 novembre, assieme a una pattuglia della Stazione di Villafranca, ha arrestato in flagranza di reato due cittadini romeni di 35 e 40 anni, domiciliati a Perugia, nullafacenti e pluripregiudicati per reati contro il patrimonio. I due, probabilmente con l’aiuto di un complice che li aveva condotti sul luogo, avevano già tentato di perpetrare furti all’interno di due abitazioni isolate lungo via Lughese a Villafranca. 

 

Ma, trovandosi poi di fronte i proprietari, si erano velocemente allontanati dopo aver mostrato un cartello con la scritta “Ho Fame”, mascherando in tale modo la loro presenza. I malfattori, in realtà, approfittando della temporanea assenza dei proprietari, si erano introdotti nella prima abitazione, passando da una porta sul retro, venendo poi disturbati dall’arrivo dei proprietari a bordo dell’auto, che li portava ad allontanarsi, dopo aver frugato nei vari cassetti, senza asportare nulla.

 

Introdottisi poi in una vicina abitazione, venivano sorpresi dalla proprietaria, che si era attardata nell’orto, trovandoli uno davanti alla porta d'ingresso e l’altro all’interno dell’abitazione, dove abbandonava il portafoglio della donna senza riuscire a prelevare il denaro contenuto. Non paghi, si introducevano nel cortile di una terza casa, abitata da un anziano, venendo però subito notati da un vicino che li metteva in fuga con delle urla.

 

La loro fuga però è stata immediatamente neutralizzata dall’arrivo della gazzella dei Carabinieri che li ha bloccati nei pressi dell’abitazione, traendoli in arresto con l’accusa di tentato furto continuato in concorso. I due, dopo le formalità di rito, sono stati associati presso la locale Casa Circondariale, a disposizione della competente A.G. Nei loro confronti è stato richiesto, alla locale Questura, l’allontanamento con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno in città per tre anni.