Sono stati 1115 i nuovi nati all'ospedale di Forlì nel 2017. Un maschietto il primo bebè del 2018

Martedì 2 Gennaio 2018 - Forlì
Foto d'archivio

Alice, venuta alla luce alle 23.04 del 31 dicembre, ha chiuso l'anno, mentre alle 11.23 del 1° gennaio è nato Moussa

Nel 2017 la "cicogna", proveniente da diverse regioni d'Italia, ha scelto di fermarsi ben 1107 volte (593 maschi e 522 femmine) all'Unità Operativa di Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì, diretta dal dottor Claudio Bertellini. Visto che sono stati otto i parti gemellari, il dato totale dei "nuovi forlivesi" è quindi di 1115 neonati. L'ultimo nato del 2017, alle ore 23.04 di domenica 31 dicembre, è una femmina, Alice, dal peso di 3 kg e 850 grammi.

Il primo nato a Forlì nel 2018, invece, é stato un maschietto e ha visto la luce alle ore 11.23 di lunedì 1° gennaio: Moussa, questo è il nome del piccolo, i cui genitori sono originari della Costa d' Avorio, pesava alla nascita 3 kg e 574 grammi.

 

Va ricordato che il "Morgagni-Pierantoni" è stato il primo ospedale in Emilia Romagna ad utilizzare il robot chirurgico in ginecologia. Da dicembre 2013, infatti, l'Unità operativa di Ginecologia-Ostetricia forlivese, diretta da Bertellini, offre alle proprie pazienti con patologie ginecologiche anche questa opportunità, l'intervento con il robot.