Ultima giornata di “Vernice Art Fair” alla Fiera di Forlì e la performance “Energia a quattro mani"

Sabato 17 Marzo 2018 - Forlì
Fausto Minestrini all'opera

Domenica 18 marzo è in programma la premiazione della 16esima edizione del concorso nazionale “Coinè per l’Arte” dedicato a pittura, scultura, fotografia

Terza e ultima giornata, alla Fiera di Forlì, per “Vernice Art Fair”, la grande mostra-mercato di arte contemporanea nella quale i protagonisti assoluti sono gli artisti stessi e le associazioni che li rappresentano. La kermesse, organizzata da Romagna Fiere, prosegue sino alle 19.30 di domenica 18 marzo con altri momenti davvero significativi a partire dalla premiazione della 16esima edizione del concorso nazionale “Coinè per l’Arte” dedicato a pittura, scultura, fotografia, che sin dalla sua prima edizione accompagna “Vernice”.



Alle 18 verranno assegnati i riconoscimenti a 3 tra le oltre 20 opere selezionate tra quelle proposte dagli quasi 500 artisti presenti a “Vernice” e in mostra nella hall d’ingresso del padiglione espositivo. Il vincitore riceverà un premio acquisto di 3.000 euro e la pubblicazione dell’opera selezionata sulla copertina del catalogo di Vernice Art Fair 2019. In più verranno assegnati altri due premi acquisto da 1.000 euro cadauno alle opere giudicate di maggior originalità tematica o esecutiva. Anch’esse saranno pubblicate sul catalogo. Sarà altresì attribuito dai giornalisti accreditati presenti alla manifestazione, un ulteriore riconoscimento anch’esso diventato una piacevole tradizione: il Premio della Stampa.

Una sorta di “gran finale” di una manifestazione che permetterà sin dalle 10 di ammirare tante opere ed eventi collaterali di assoluto richiamo, anche internazionali, nonché di assistere a performance assolutamente originali come quella cui daranno vita alle ore 15, Giuliano Censini e Fausto Minestrini. I due artisti realizzeranno un’opera direttamente sotto gli occhi dei visitatori, coinvolgendo il pubblico che potrà interagire nella costruzione dell’opera stessa fornendo persino oggetti che ne diventeranno parte integrante. Verranno eseguite combustioni e tutto sarà sapientemente orchestrato da quattro mani esperte. E’, dunque, una vera “Energia a quattro mani” quella che emanerà dalla loro creatività. L’opera poi verrà poi devoluta in beneficenza.

Non meno interessante sarà ammirare lo spazio dell’associazione Anime senza voce, Onlus dedita ad unire il mondo dell’arte attorno alla tematica dell’abuso minorile. Con l’obbiettivo, di diffondere i messaggi di coloro che hanno subito abusi nell’età dell’innocenza. La mostra allestita in fiera ospita artisti nazionali e internazionali: venti opere, ognuna strettamente legata ad una storia di una giovane vittima di abusi e violenza, spontaneamente donate all’associazione e che verranno poi battute all’asta. Il ricavato sarà devoluto a tre associazioni benefiche - “Dalla Parte dei Minori”, “Linea Rosa” e “Muoviti” - incentrate sull’assistenza di minori. Le opere presentate hanno l’obiettivo di mostrare al pubblico il dolore di chi nella vita ha dovuto lottare contro quell’orco cattivo che, spesso, non è distante dal proprio ambiente familiare. Il messaggio che vogliono dare gli artisti è rivolto a chiunque ha lottato o ancora lotta contro la violenza. I visitatori, con un piccolo contributo, potranno partecipare ad una lotteria per acquistare tre opere, tra quelle esposte. L’estrazione avverrà alle 17 allo stand 12 dell’associazione Anime Senza Voce. L'ingresso costa 8 euro; ridotto 6 euro per over 65, militari, disabili, invalidi, con coupon scaricabile da www.verniceartfair.it; gratis i bambini sino a 12 anni.